Call of Duty: WWII, niente svastiche nel multigiocatore: “un simbolo troppo tenebroso”

Sledgehammer Games ha appena fatto sapere di essere intervenuta su alcuni contenuti specifici presenti nell’esperienza di Call of Duty: WWII, prossimo sparatutto della serie di Activision.

Come riportato dai nostri colleghi di Eurogamer.net, all’interno del multigiocatore, infatti, lo studio si è rifiutato di inserire le celebri svastiche, simbolo per eccellenza del partito Nazista. Questa la motivazione dietro la scelta:

“La nostra decisione di non inserirle è dovuta ad un fatto etico. Noi vogliamo che gli utenti possano giocare tranquillamente e divertirsi nel multiplayer senza simboli oscuri come le svastiche. In questo modo ci auguriamo che la community non resti influenzata da simbolismi sinistri, e si allinei su una condotta orientata verso il rispetto dei valori umani”.

Read more…