Scopri perchè tutti giocano ad Among Us

among-us

Among Us è uscito più di due anni fa nel 2018 ma ora è sulla bocca e le tastiere di tutti cavalcando un’onda di popolarità iniziata i primi di agosto. La quarantena ha avuto come protagonista CS:GO e Animal Crossing ma la fase 2 ha visto il gioco a base di menzogne, tradimenti e vuoto intergalattico dominare il mondo delle live stream e dei social, ispirato a Cluedo. 

Sviluppato da Innersloth e disponibile gratuitamente su iOS e Android (Per Pc costa circa 4 euro), ha meccaniche molto semplici ma sfiziose. Among Us è un gioco di analisi deduttiva in cui i giocatori o sono parte di una squadra di astronauti che deve riparare una nave spaziale arenata o sono l’impostore, un malvagio con l’obiettivo di eliminare tutti i membri dell’equipaggio uno dopo l’altro.

Come si gioca

La mappa di gioco è una nave spaziale dove i vari membri dell’equipaggio devono compiere delle operazioni di manutenzione della loro astronave per poter tornare a casa. Il gioco è sviluppato in 2D quindi ci si può muovere dall’alto verso il basso e da sinistra a destra e con questi comandi basilari si naviga tutta la mappa. Quando l’impostore fa la sua prima vittima o se il cadavere di una delle sue vittime viene trovato, ogni membro dell’equipaggio può convocare una riunione di emergenza. Durante lo svolgimento delle operazioni di riparazione (o sabotaggio nel caso dell’impostore) della nave, i giocatori non possono parlarsi e non possono usare la chat, solo durante i meeting di emergenza questa funzione è abilitata. Alla fine del meeting di emergenza si vota per espellere nel vuoto cosmico colui che è stato indicato come impostore dalla maggioranza dei giocatori. Se l’impostore è l’ultimo rimasto vince lui altrimenti la vittoria è dell’equipaggio.

I meme

Per quanto basilare, Among Us ha la ricetta perfetta per creare contenuti virali da condividere online aumentando così ancora di più la sua popolarità. Si basa tutto sul mentire, ingannare e instillare sospetti anche verso il più innocente tra i propri compagni d’equipaggio e così ha rivoluzionato l’intrattenimento online. Tutto il gioco è pensato per essere una parodia e soprattutto per divertirsi tra amici anche se il motto è diventato «Distrugge più amicizie di Uno» (il gioco di carte colorate in cui vince il primo a rimanere senza carte in mano). La grafica è buffa, le personalizzazioni sono quasi dei costumi di carnevale con cui decorare degli astronauti che sembrano più dei fagioli con una tuta spaziale piuttosto che degli eroi della scienza.

Gli streamer

Among Us ha travolto Twitch come un’onda anomala. È stato il gioco più streammato del mese di settembre e i contenuti sui social che lo vedono protagonista hanno superato il miliardo. Esiste anche tutta una comunità di videogiocatori che hanno scaricato il social TikTok solo per vedere e condividere i contenuti relativi al gioco. Le meccaniche sono tanto semplici quanto efficaci (è una versione digitale di Secret Hitler, il gioco in cui 5 giocatori intorno a un tavolo devono identificare il futuro dittatore) e non esiste una curva di apprendimento. Questo lo ha reso il sassolino perfetto per iniziare una valanga: a inizio giugno Among Us aveva 200 spettatori medi su Twitch, a inizio agosto nel aveva 100mila, a fine settembre quasi un milione. Lo streamer xQc, ex di Overwatch, è il re indiscusso di Among Us: lui da solo ha 11 milioni di ore guardate del suo gameplay con Auronplay che lo segue a distanza con 4 milioni di ore. Ad iniziare tutto, però è stato SR_Kaif, uno streamer che ha circa 130mila follower seguito, a metà maggio, da AdmiralBulldog (700mila) e Singsing (600mila). Il salto vero, però è stato quando gli 8 streamer più popolari in Korea hanno iniziato a giocare tutti insieme dominando il Twitch asiatico. Solo dopo il gioco è arrivato agli streamer americani e in Europa.

Il futuro

Among Us ha completamente rivoluzionato il suo studio di sviluppo (Innersloth) composto da solo 3 persone. I piani per un sequel sono stati completamente cancellati per fare spazio al perfezionamento e alla rifinitura del gioco già esistente e scaricato su milioni di dispositivi. Nel weekend la sua media di spettatori contemporanei oscilla tra i 250mila e i 400mila, un numero che i migliori tripla A free to play faticano anche solo a sfiorare. Fall Guys, l’altra grande hit di un piccolo studio che ha spopolato questa estate è stata detronizzata quasi subito perché un party game che riunisce gli amici genera sempre più spettatori e vendite di un battle royale. In un mondo inzuppato di incertezza e di lockdown dietro l’angolo, Among Us è diventato un punto di ritrovo perfetto e un gioco da game night come pochissimi altri.

E tu cosa ne pensi?